Iscrizione alla scuola dell’infanzia

Servizio attivo

richiesta

Descrizione breve

Il servizio permette di richiedere al Comune l'iscrizione alla scuola dell'infanzia per il proprio figlio di età compresa tra i 3 e i 6 anni.

A chi è rivolto

L’iscrizione alla scuola d’infanzia comunale 2023-2024 è riservata ai bambini di età compresa fra i tre e i sei anni e in particolare ai minori che non hanno compiuto compiuto 6 anni al 31 dicembre 2023, con un’età di almeno 3 anni in data 30 aprile 2024 e che siano residenti nel Comune o che siano figli di almeno un genitore con sede lavorativa nel Comune. La frequenza è possibile solo in caso di assolvimento degli obblighi vaccinali.

Descrizione

La scuola dell’infanzia concorre all’educazione e allo sviluppo affettivo, psicomotorio, cognitivo, morale e sociale dei bambini promuovendone le potenzialità di relazione, autonomia, creatività, apprendimento e mira ad assicurare un’effettiva uguaglianza delle opportunità educative. Nel rispetto del ruolo educativo dei genitori, contribuisce alla formazione integrale dei bambini e, nella sua autonomia e unitarietà didattica e pedagogica, realizza la continuità educativa con il nido e con la scuola primaria.

Nell’anno scolastico 2023-2024 le scuole d’infanzia (materne) comunali Cuccioli e Casa dei Bimbi consentono la frequenza nel periodo compreso tra settembre 2023 e giugno 2024 nella fascia oraria normale 08:00-13:00 o in quella con orario prolungato 08.00-17:00 dal lunedì al venerdì per un totale di 30 posti disponibili.

Il calendario dettagliato con le date di apertura e di chiusura e le modalità personalizzate di inserimento dei nuovi iscritti verrà comunicato all’inizio dell’anno scolastico.

In fase di richiesta sarà possibile indicare la struttura e l’orario di preferenza (normale o prolungato) che verranno effettivamente assegnate sulla base dell’effettiva disponibilità e dell’ordine di graduatoria.

Come fare

Il servizio prevede una prima fase di inoltro di una domanda di ammissione alla scuola d’infanzia comunale. La richiesta viene inoltrata da uno dei genitori (o tutori) del minore e riporta indicazione della struttura e degli orari preferiti. L’effettiva assegnazione della struttura e dell’orario richiesto dipenderà dalla disponibilità, sulla base della posizione in graduatoria.

Il periodo per inoltrare la domanda di iscrizione alla scuola d’infanzia 2023-2024 va dal 1° gennaio al 28 febbraio 2023. Dopo quella data, l’amministrazione comporrà una graduatoria basata sull’ISEE e su alcune caratteristiche del nucleo familiare indicate dal genitore in fase di inoltro della domanda (vedi la (*) per l’anno scolastico 2023-2024).

Nei primi giorni di marzo ciascun genitore verrà avvisato della pubblicazione della graduatoria. L’ammissione in graduatoria dei minori che compiono 3 anni nel periodo 1° gennaio – 30 aprile 2024 (cosiddetti “anticipatari”) verrà determinata a seguito di valutazione socioeducativa specifica precedente l’ammissione.

I genitori dei bambini che rientrano nelle prime 30 posizioni della graduatoria riceveranno un messaggio che li invita a confermare l’iscrizione alla struttura negli orari proposti dall’amministrazione entro il 31 marzo 2023 inserendo alcune informazioni aggiuntive relative alla presenza di bisogni educativi speciali, esigenze alimentari specifiche, intolleranze alimentari e autorizzazione a riprese audiovisive delle attività scolastiche, decisione di avvalersi o meno dell’insegnamento della religione cattolica e relative preferenze in caso di scelta di non ricevere insegnamento della religione cattolica.

I genitori dei bambini non ammessi – e quindi in lista d’attesa – potranno essere contattati – sulla base dell’ordine della graduatoria – a copertura di eventuali posti rimasti vacanti. Essi dovranno a quel punto confermare l’iscrizione come descritto in precedenza.

Nel corso dell’anno scolastico, e solamente in caso di posti vacanti non coperti dalla prima graduatoria, potrà essere avviata una seconda fase di raccolta di domande di ammissione. Le domande verranno esaminate e utilizzate per la creazione di una seconda graduatoria secondo le procedure e i criteri descritti in precedenza.

Cosa serve

Per utilizzare il servizio on line occorre avere SPID o CIE:

Per inoltrare la richiesta di attivazione servono:

  • in caso di residenti extra comunitari, permesso di soggiorno in corso di validità del minore (in alternativa, copia della richiesta di rinnovo e della ricevuta di pagamento dei relativi costi);
  • ISEE familiare, ai fini della determinazione della posizione in graduatoria;
  • in caso di invalidità del minore, certificato di invalidità ai fini della determinazione della posizione in graduatoria;
  • in caso di richiesta di conferma di iscrizione, certificazioni mediche attestanti eventuali bisogni educativi speciali e bisogni alimentari speciali

Cosa si ottiene

Il servizio permette in primo luogo di comporre la graduatoria per l’ammissione alla scuola d’infanzia comunale, che verrà pubblicata sul sito web comunale.

Solo a seguito della conferma d’iscrizione, il minore risulterà iscritto alla scuola. L’iscrizione consente la frequenza nella struttura e negli orari assegnati ed è comprensiva dei pasti, definiti tenendo conto delle preferenze/intolleranze alimentari indicate.

L’iscrizione agli anni successivi si rinnova automaticamente fino all’ultimo anno di scuola dell’infanzia, dopo di ché avverrà – attraverso una procedura di iscrizione sul sito del MIUR – il passaggio alla scuola primaria statale.

Tempi e scadenze

Apertura iscrizioni

1° gennaio 2024 – Avvio della raccolta delle domande di ammissione

Termine presentazione domande

28 febbraio 2024 – Scadenza termini di presentazione delle domande ai fini della composizione della graduatoria

Pubblicazione graduatoria

7 marzo 2024 – Pubblicazione della graduatoria

Perfezionamento iscrizione

31 marzo – Scadenza dei termini di conferma della iscrizione per gli ammessi

Quanto costa

La presentazione della richiesta e l’iscrizione alla scuola non prevedono costi. Un costo è invece previsto per i pasti e in caso di scelta dell’orario prolungato (se disponibile). Il costo è definito sulla base del (*) che prevede riduzioni dell’importo in relazione all’ISEE e ad altre caratteristiche del nucleo familiare indicate in fase di presentazione della domanda.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.
Argomenti:

Pagina aggiornata il 17/11/2023, 16:15

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri